Decor Trend

Decorare con i quadri

Maggio 12, 2019
Decorare con i quadri

A voi piacciono i quadri?

Per me questo è un argomento molto combattuto: diciamo che non ho vie di mezzo: le pareti per me devono essere o piene zeppe, o completamente vuote.

Oggi dunque voglio darvi alcuni esempi di quello che intendo per “piene zeppe”… Non certo affiggere uno o due quadretti nel mezzo di una parete vuota, bensì ricoprirla completamente di qualsiasi cosa… 😉

Vediamo dunque insieme alcune modalità che possono essere adatti ad ambienti di varie tipologie.

Decorare con i quadri: le planches botaniques // cornici geometriche e griglia fissa.

Decorare con i quadri

Del mio amore per le planches botaniques vi avevo già parlato,  le trovo un ottimo modo per decorare le case, e quanto bene stanno in questo contesto tutto verde?
In questo caso sono tutte incorniciate nella stessa tipologia di cornice, con le stesse misure, ed appese in modo da creare una griglia perfetta che lascia emergere righe verdi orizzontali e verticali. Un vero e proprio matrimonio perfetto con la tappezzeria a mini-righe del divano e la stampa foliage del cuscino.

 

Decorare con i quadri: stampe antiche // cornici disomogenee e griglia non fissa.

Un altro modo per appendere le stampe, non geometricamente ma con qualche “sgarro” alla regola: ogni tanto compare qualcosa fuori squadra, come ad esempio queste due foglie di felce erbario che spiccano sia dalle righe e colonne che dalla “terza dimensione”: infatti sono appese sopra al primo strato di quadri. Lo trovo personalissimo e superdivertente!!

Decorare con i quadri: stampe monocromatiche // cornici omogenee e griglia non perfetta.

Qui le cose si fanno serie… il bianco e nero si sa è sempre più rigoroso del colore, per qualcuno più elegante, senz’altro più serio. In questa parete troviamo disegni a china e serigrafie, probabilmente di autori diversi, incorniciate in cornici delle stesse dimensioni adattate però al verso del disegno.

Risultato: una griglia fissa ma non troppo, qualche pezzo che muove un po’ la parete, per renderla meno statica e più interessante.

 

Decorare con i quadri: a beautiful mess 🙂

Decorare con i quadri

In questo caso non c’è griglia che tenga: l’unica regola è una cetra omogeneità di tonalità. Per il resto, forme, soggetti, stili e dimensioni sono totalmente differenti una dall’altra. Comunque il risultato è TOP!!

In questo caso avete due possibilità: o cercate di costruire la vostra parete decorata un po’ alla volta, aggiungendo quindi i quadri secondo quel che vi ispira il vostro istinto creativo, oppure pianificare per filo e per segno la parete per avere un’idea “preventiva” del risultato finale.
Se come me sceglierete la prima soluzione… in bocca al lupo 😉 se invece siete perfettine e preferite pianificare, vi segnalo uno strumentino interessante all’interno di un sito di poster moderni che mi piace moltissimo, Desenio.

 

Decorare con i quadri: sì, ma solo disegnati!

Decorare con i quadri

Per chi non ama o non può piantar chiodi ma desidera comunque creare un effetto WOW, la fantastica carta da parati di John Derian, uno dei miei miti, è proprio perfetta!!

A presto

XOXO

Veronica

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.